Ass. Famigliari + Ass. Nucleo Famigliare + Detrazioni di Imp

  • Partecipante
    GiuseppeS del #46314

    Ringrazio tutti per le risposte. Il fatto è che per quest’anno so già che quando farò il 730 dovrò ridare indietro le detrazioni percepite l’anno scorso per il coniuge a carico. So anche che da quest’anno non bisogna più presentare annualmente la richiesta di detrazioni al datore di lavoro perchè quest’ultimo ritiene che la situazione familiare non sia cambiata fino a quando il dipentdente non comunica una variazione nei suoi carichi di famiglia. Il mio dubbio è se comunicare questa variazione o meno e quindi prendere le detrazioni per mia moglie o no. Se mia moglie quest’anno non supera i 2840 € e io non ho comunicato la variazione rimane tutto inalterato. Però mi hanno detto che se non presento la comunicazione di variazione e mia moglie supera il reddito, nel 730 del prossimo anno oltre a ridare indietro le detreazioni avute dovrò versare anche l’acconto per l’anno successivo e una sanzione per non aver versato l’acconto quest’anno. Invece se comunico la variazione e mia moglie non supera il reddito so già di poter recuperare le detrazioni non avute quest’anno con il 730 dell’anno prossimo. Vorrei il vostro conforto su quello che ho appena scritto. Grazie ancora a tutti.
    Giuseppe.

    Partecipante
    fernando del #46315

    Giuseppe non vorrei sbagliare ma dall’anno scorso la dichiarazione sulle detrazioni spettanti bisogna farla ogni anno entro Gennaio. Io ti consiglierei di mettere tua moglie come a carico fiscalmente, se poi magari tua moglie dovesse cominciare a lavorare ci sarà sempre il 730 del prossimo anno.

Stai visualizzando 2 post - dal 11 a 12 (di 12 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.