Disoccupazione ordinaria e req. ridotti

  • Partecipante
    ALDO78 del #47033

    Buonasera, vi aggiorno sulla situazione e nel contempo chiedo lumi.

    In Fascicolo previdenziale/prestazioni/pagamenti, è comparsa una vuova voce:

    EURO xxx PER PAGAMENTO INDENNITA DI DISOCCUPAZIONE DI 8 GIORNI. PERIODO DAL 8/11/2012 AL 15/11/2012 INDENNITA + xxx IRPEF – xxx

    Ora mi chiedo: è normale che (con valuta 3/12) mi abbiano pagato solo 8 giorni, e non il mese intero?

    La tranche di cui sopra, ammonta a circa 260 euro. Quanto verrei a percepire, all’incirca, mensilmente?

    Grazie come sempre, Aldo

    Partecipante
    spartacus del #47034

    Normalissimo. Questo succede per mettersi al passo con i pagamenti mensili. Ora ci sono due possibilità: 1) ricevere verso il 15/12 la rimanente mesata di Novembre; 2) ricevere la rimanente mesata di Novembre e tutto dicembre verso il 15 di Gennaio, compresi gli 8 giorni di gratifica natalizia. Per l’importo mensile fai riferimento agli 8 giorni versati: 260/8*30= 975.

    Partecipante
    ALDO78 del #47035

    Mille grazie per la rapida ed esaustiva risposta.
    Aldo

    Partecipante
    giusy58 del #47036

    Buonasera a tutti voi, ero al pc è mi è venuto in mente di controllare il pannello INPS… perchè avevo fatto domanda di disoccupazione!!! 🙂 questo fatto il 29/10/2012 visto che sono stata licenziata il 12/10/2012 con assunzione 15/09/2011 🙂 il preavviso di 8 gg. non fatti pero’ pagati!! adesso mi chiedo come mai è STATA RESPINTA??? premesso che facevo la colf… ed i contributi si versano che io sappia ogni 3 mesi.. ed l’ultimo trimestre ancora non erano stati pagati… questo risulta a me nel mio pannello !! 😮 magari ad INPS sono piu’ aggiornati…. adesso mi sapete dire visto che sono 52 settimane e ho una settimana come dipendente nell’anno 1984 visto che mi dissero che sono validi anche retroattivi!!! sono arrabbiatissima… perchè a pagare ci siamo tutti… 👿 quando devono dare … hanno le braccine corte!!! 👿 mi spiegate per favore… vi specifico anche il contratto che avevo io
    CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO PER 25 ORE SETTIMANALI…e mai possibile che non mi spetti nulla????
    e poi quando scade il termine per presentare nuovamente la domanda??? visto che quest armai è andata!?!?!? 👿 o posso farmela valere ..visto che i contributi ci sono??? vi ringrazio e rimango in attesa buona serata grazie ciao

    Partecipante
    gabrieledagostino del #47037

    Per l’accredito dei contributi io la consiglio di farsi seguire da un patronato cosi si accerta dell’avvenuto accreditamento nella gestione previdenziale A.G.O, per aver diritto alla DS ordinaria bisogna avere almeno un contributo versato nel biennio precedente la domanda quindi nel suo caso 14/09/2009 prima di questa data lei doveva avere almeno un giorno di effettivo lavoro, e avere almeno 52 settimane di lavoro nel biennio precedente la presentazione della domanda in questo caso 2010/2011, se lei riusciva a far maturare tali requisi allora ha diritto all’indennità altrimenti può accedere alla DS con RR il requisito per poter accedere avere almeno 2 anni di anzianità assicurativa contro la disoccupazione involontaria (significa almeno 1 contributo nell’assicurazione contro la disoccupazione involontaria versato al 1° gennaio dell’anno precedente a quello per cui è stata presentata la domanda, nel suo caso 2012, anno di riferimento da tenere in considerazione con il contributo utile per poter procedere alla DS-RR anno 2010.

    Partecipante
    giusy58 del #47038

    Buongiorno la ringrazio della risposta.. ma dico quello che mi hanno detto in INPS che sono validi anche i retroattivi di contributi anche 1 settimana!!! 😯 come mai queste cose non le semplificano di piu’ invece di mettere cose che il contribuente/ cittadino non ne capisce!?!?!?!!? adesso visto che le conversazioni vengono registrate….cosa mi consiglia di fare??? premesso che mancano ancora i versamenti degli ultimi 4 mesi da parte del datore di lavoro… forse ho fatto presto la domanda?? la ringrazio e mi faccia capire grazie !! 😛

    Partecipante
    spartacus del #47039

    Ci possono essere due tipi di problemi: 1) il requisito di anzianità (quel contributo versato nel 1984 sia veramente da lavoratore dipendente); 2) le 52 settimane contributive sono part time e per essere valide devono superare un certo mnimale di retribuzione stabilito di anno in anno dall’Inps. Nel 2011 il minimale settimanale era di 187,34, quindi 187,34*le settimane lavorate= alla retribuzione minima con cui i contributi vengono contegiati tutti. Se la tua contribuzione è minore devi fare questo calcolo: retribuzione/187,34= settimane utili per la ds. La retribuzione da prendere come riferimento è al lordo dei contributi previdenziali. Spero di essermi spiegato bene.

    Partecipante
    giusy58 del #47040

    Allora io prendevo 5,10 all’ora per 25 ore settimanale e credo che non arrivo a quella cifra ,… allora che devo fare?? per la settimana di contributi come dipendente c’e e l’ho vista nel estratto del INPS… percio forse mi tocca fare la domanda di disoccupazione rr?? tanto con la fortuna che abbiamo noi italiani con questi enti… 😈 ti ringrazio infinitamente e buona giornata… 😛

    Partecipante
    gabrieledagostino del #47041

    Scusa spartacus ma l’ultimo passaggio sinceramente non ti ho seguito;
    Ma il minimo giornaliero stabilità dall’Inps non è 45,70€ per 6 giorni lavorativi fanno 228,50€ , dammi qualche spiegazione in merito 🙂
    Nel caso si trattasse di lavoro a tempo parziale che non è il caso della signora, si procederebbe cosi € 45,70 x 6 / 25 = 11,00€.

    Partecipante
    spartacus del #47042

    Si gabriele, a parte il fatto che la signora dice chiaramente che era partime, stiamo parlando di due cose diverse. Quello che ho scritto sopra è il modo che l’inps conteggia i contributi per accedere alla ds in caso di rapporto partime e non il minimale su cui pagare i contributi.

Stai visualizzando 10 post - dal 11 a 20 (di 33 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.