dubbi calcolo mini aspi!

  • Partecipante
    spartacus del #54350

    Dal 11\02\14 al 30/04/15 le settimane da usare come dividendo sono almeno 62 e non 51 che sono quelle da conteggiare per la durata. Abbiamo una media retributiva di 1078 e quindi un’indennità lorda mensile di € 810; netta, usufruendo della sola detrazione da lavoro dipendente, arriviamo alla cifra che dici di aver preso mensilmente. Riguardo la duratadobbiamo capire quanto hai di lordo negli ultimi 12 mesi e mi pare di capire che avevi 50 settimane utili che rispettavano il minimale, per esperienza credo che il calcolo dell’indennità e della durata sia esatto. Piuttosto mi chiedo se prima del 30/04/2013 tu avevi lavorato già come lavoratore dipendente.

    Partecipante
    Francesco Aiello del #54358

    No..non avevo lavorato come lav. Dipendente ma ho avuto un paio di anni da contratto a progetto (co co pro se non sbaglio), infatti credo che per questo non sono rientrato nella aspi vera e propria ma solo nella mini…negli ultimi 12 mesi dall estratto contributivo il reddito imponibile risulta 14.200 euro,vorrei chiederti maggiori chiarimenti su questa cosa delle settimane che sono 62(non vengono calcolate in base al minimale?)..inoltre se può esserti utile il riepilogo pagamento recita:pagamento di 3417,47 per tutti i 154 giorni..piu circa 400 euro per un articolo di recupero che credo siano gli 80 euro di renzi..l unico dubbio é questo delle 62 settimane..l impiegato Inps mi aveva detto che di effettivamente lavorate ne avevo 51…quindi credevo che il calcolo si effettuasse su quelle settimane…grazie di tutto sei molto gentile ed efficente?

    Partecipante
    Francesco Aiello del #54369

    Ah dimenticavo,nei singoli pagamenti mensili risulta:indennità 693-20(spese sindacali)-6,80(irpef)=665 cioè quello che percepivo ogni mese…sono queste le detrazioni a cui ti riferivi? Scusa ancora l ignoranza ma mi piacerebbe capire..all Inps non danno mai risposte e chiarimenti quando chiedi qualkosa

    Partecipante
    spartacus del #54370

    Il divisore è uguale alle settimane in cui sei stato sotto contratto senza tenere conto del minimale, quindi ti confermo che si divide per 61 o 62 nel tuo caso mentre per il calcolo del periodo indennizzabile tengono conto dei 12 mesi precedenti il licenziamento e solo in questo conteggio tengono conto del minimale. Si le trattenute sono quelle irpef e sindacali. A proposito ma di quei 20 € sei sicuro? erano inseriti ogni mese? Mi sembrano troppi, di solito sono nell’ordine di 2/3 € al mese. Quei 400 € non credo siano del bonus perchè sono troppi per 157, credo che siano di irpef trattenuto mei mesi precedenti e conguagliato nell’ultimo pagamento. Guarda se rientri nel bonus, e nel caso fai la dichiarazione dei redditi e chiedi il rimborso.

    Partecipante
    Francesco Aiello del #54371

    Si erano inseriti ogni mese e anzi sono 20,37 cent.(spese sindacali) mentre l irpef é sempre di circa 6 euro a questo punto magari il sindacato a cui mi sono affidato ha approfittato di qualkosa? Non so piu cosa pensare ahahah..il pagamento del rimborso invece risulta sul sito come “credito art.1 d.l.66 del 24/04/14″ne ho avuti 4 da 100eu l’uno..

    Partecipante
    spartacus del #54372

    Si il crediti art. 1 ecc… è il bonus. Le trattenute del sindacato non stanno ne in cielo ne in terra. Al massimo si prendono 1 % del pagamento. Strana questa cosa.

    Partecipante
    Francesco Aiello del #54381

    Cosa dovrei fare per recuperare questi soldi? É possibile che il sindacato quindi mi abbia truffato? Se non stanno ne in cielo ne in terra xke l Inps faceva questi pagamenti specificando nella voce le cifre?

    Partecipante
    Francesco Aiello del #54383

    Scusa l insistenza(lo so sto diventando fastidioso) ma anche dividendo per 62 settimane i conti non mi tornano 15.432/62x 4,33 e il successivo 75/100 fa 781…mettendo le detrazioni irpef e sindacato di 26 euro (pur salate e truffaldine a quanto mi hai fatto capire) avrei dovuto ricevere 755 euro..invece i pagamenti recitano 691-26(detrazionisuddette)=665…cioe la somma che ricevevo ogni mese..a questo punto sembra che qualche errore ci sia lo stesso..

    Partecipante
    spartacus del #54387

    Riguardo alle trattenute sindacali l’unico che può risponderti è il sindacato che ti sei rivolto per fare la domanda. Riguardo ai conteggi si a volte l’addetto inps sbaglia, e capitato per mia moglie che non mi tornavano i conti ed ho fatto un riesame che tra l’altro l’inps mi ha accettato , motivando il fatto che per istruire più velocemente la pratica fanno la media tralasciando l’ultima mensilità che di solito è più corposa per effetto dei ratei di ferie tredicesima ecc.. Se sei convinto che il conto non ti quadra fai una domanda di riesame: scrivi un foglio dove esponi le tue ragioni e portalo in duplice copia alla tua sede locale e fattene dare una copia timbrata e protocollata. Dovranno obbligatoriamente risponderti.

    Partecipante
    Francesco Aiello del #54388

    Ok grazie mille per avermi illustrato il tutto..la richiesta di riesame l’ ho già presentata due volte..una di presenza e una tramite patronato(tra qualche settimana dovrei avere risposte a detta del consulente di quest ultimo),cmq adesso che mi hai chiarito le modalità di calcolo della retribuzione sono sicuro del fatto che mancano soldi,grazie mille per le info preziose,come ti ho detto neanche all Inps (Palermo) mi sono riusciti a spiegare tali modalità dicendomi ” i calcoli li fa il computer”..grazie di nuovo gentilissimo ?

Stai visualizzando 10 post - dal 71 a 80 (di 80 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.